Carrello 0
Castel del Monte

Castel del Monte ,

Segreti, misteri e verità nascoste

In questo libro, estremamente intrigante, coinvolgente e corredato di stupende immagini, vengono riportati gli inediti risultati delle indagini svolte dall’autore per oltre un trentennio nell’enigmatico Castel del Monte: tempio iniziatico di Federico II di Svevia. La costruzione, dalla forma insolita ed unica, ha nascosto per secoli misteri e segreti che solo oggi è stato possibile decodificare e comprendere grazie alla passione ed alla tenacia di Vincenzo Dell’Aere. Per decenni si è parlato di Castel del Monte come una sorta di maniero fortificato o casina di caccia voluto dal monarca svevo, quale testimonianza del potere imperiale. Perciò è stata sviluppata una ponderosa e puntuale ricerca storica, archeologica ed esoterica che ha finalmente riportato alla luce verità taciute ed a volte scomode che hanno confermato l’estraneità del monumento ad una sua utilizzazione militare o ad un suo uso collegato alla caccia. Ma la vera svolta è stata fornita dalla “lettura esoterica” di quanto contenuto nel prezioso scrigno del sapere e dalla straordinaria scoperta di altri due importanti criptogrammi che hanno fugato gli ultimi dubbi circa la vera utilizzazione dell’ottagono di pietra.

12,00 10,20

ID Prodotto: 308 SKU: 978-88-89713-21-1. Categorie , .

Vincenzo Dell’Aere

Scrittore, ricercatore e storico, da qualche decennio dedica integralmente il suo tempo di studio all’indagine archeologica ed esoterica legate ai misteri delle civiltà del Passato con particolare riferimento a Federico II di Svevia, a Castel del Monte ed ai Templari. A lui si devono la decodifica dei criptogrammi che si trovano all’interno di Castel del Monte, l’interpretazione della simbologia ermetica adottata dai Templari, dai Cavalieri Teutonici e dai Cistercensi, nonché le scoperte in Puglia di un trullo-tempio, della Domus di Sovereto e dell’archeometro astronomico.
Su questi argomenti ha pubblicato:

– “Il Sigillo di Dio”, Vito Radio Editorre, Putignano 1994;
– “Il Grido dell’Aquila”, Adriatica Editrice, Bari 1995;
– “Il Segreto di Federico II di Svevia: l’Ultimo Faraone”, Levante Editori, Bari 1998;
– “Das Geheimnis des Stauferkonigs der Letze der Pharaonen”, Levante Editori, Bari 1999. Quest’ultimo lavoro è in assoluto il primo testo, in lingua tedesca, a trattare argomenti inediti e scoperte archeologiche legate all’esoterismo di Federico II di Svevia. Dell’Aere, per questo ponderoso lavoro, ha ricevuto il 25 novembre 2000, il premio nazionale “Valle dei Trulli”.
– “Il Grande Segreto: dallo Zep Tepi ai Templari ed oltre”, Levante Editori – Bari, giugno 2003. Uno straordinario saggio di 638 pagine, ben documentato, corredato di immagini inedite e dal testo scorrevole ed intrigante. Nel libro vengono illustrate, in maniera chiara e completa, tutte le tappe fondamentali del cammino spirituale e sapienziale dell’uomo sin dal suo apparire sulla Terra. E’ il risultato di una ricerca durata oltre dieci anni che lo studioso barese ha condotto il Italia ed all’estero, grazie alla quale è stato possibile fornire al lettore numerose risposte sui grandi enigmi del Passato e sulle fenomenologie legate alla Cimatica, alla Fisica Quantistica e ad alcune particolari energie, ancora oggi sconosciute, ma già utilizzate da antiche civiltà.
– “L’Iniziato”, Uniongrafica Corcelli Editrice, Bari, giugno 2004. Appassionante romanzo, costruito sul mistero di Castel del Monte e sugli insospettabili legami fra la Chiesa, l’Islam ed il Priorato di Sion.
-“Kando: il segreto di Qumran”, Acacia Edizioni, Milano, luglio 2008.
Un trhiller scritto dall’autore a seguito di una sconcertante scoperta da lui fatta analizzando alcuni frammenti di un rotolo rinvenuto a Qumran e riguardante un tremendo segreto custodito per secoli dai Templari e da altri misteriosi Ordini. Il racconto, forse più avvincente de “Il nome della Rosa” e per molti versi più sconvolgente del “Codice da Vinci”, ricostruisce, tappa dopo tappa, tutte le vicende che hanno portato al rinvenimento dell’importante documento, fra colpi di scena, servizi segreti deviati, un fantomatico Governo Ombra, ambientazioni suggestive e misteriche e codici cifrati.
– “L’archeometro”, opera di Saint Yves D’Alveydre, consulenza per la traduzione dal testo originale in lingua francese e prefazione, Acacia Edizioni Milano, aprile 2009.
Dell’Aere scrive anche sulle riviste “Hera” ed “I Misteri di Hera” ( Acacia Edizioni-Milano).
Consulente storico per la RAI, conferenziere, ricercatore, sceneggiatore, consulente esterno per la realizzazione di fiction e films riguardanti Federico II di Svevia ed i Templari, partecipa come relatore a numerosi convegni.
E’ stato ospite alle trasmissioni radiofoniche e televisive:
– Radio Rai Uno “La Notte dei Misteri” condotta da Luciana Lanzarotti;
– “Stargate”, Telemontecarlo, condotta da Roberto Giacobbo;
– “Casa Rai Uno” condotta da Massimo Giletti.
– “Voyager”, Rai 2, condotta da Roberto Giacobbo;
– “La Regola” Marco Polo, Sky ecc.

E’ coautore, per i testi, del poema lirico-sinfonico-esoterico “Il Segreto del Tempio” (Nuova Fonit Cetra – Milano) eseguito per la prima volta nel 1995 al Teatro Pergolesi di Jesi con la Regia di
Mimmo Mongelli ed il 20 giugno1997 a Castel del Monte durante i “Giochi del Mediterraneo” nel corso del quale Dell’Aere ha curato la parte storico-culturale con il progetto “Passato, presente e futuro” ottenendo un risultato straordinario: la presenza in un sol giorno di 10.000 turisti a Castel del Monte. Per questi eventi ha ricevuto per ben due volte il premio internazionale “Federichino II”, istituito dalla Fondazione Federico II Hohenstaufen di Jesi, della quale è diventato Socio onorario e poi cooptato Socio Fondatore.
Il 3 luglio 1999 Dell’Aere è stato premiato a Vasto con il “Golfo d’Oro”, ambitissimo premio nazionale, quale attestazione per “gli appassionati e profondi studi storici compiuti su Federico II di Svevia”. E’ il primo pugliese ad aver ricevuto un tale riconoscimento.
Sin dal 1995 ha ideato e promosso gli itinerari federiciani ed enogastronomici “Lungo il Sentiero
dei Misteri”, “Octo” , “Sulle tracce di Federico II di Svevia”, “Saperi e sapori di Puglia” le cui brochure, tradotte in più lingue, sono regolarmente presentate alle Bit di Francoforte e Milano ed ai work-shop di Napoli, Paestum e Bari per favorire l’incoming in Puglia di turisti americani, russi ed asiatici.Dal 1999 ha lanciato i nuovi itinerari storico-culturali ed i convegni denominati rispettivamente: “Oltre il Mistero”, “Puglia dai mille volti”, ” Puglia: l’Egitto d’Italia” e “Mysteria: Puglia segreta”.
E’, fra l’altro, il creatore di eventi scenografici legati al Medioevo nonché esperto in soluzioni multimediali, realtà virtuali e 3D per mostre e musei.
Nel novembre 2008 è uscito, allegato alla “Gazzetta del Mezzogiorno”, il dvd del documentario denominato “Misteri e segreti di Castel del Monte” di cui Dell’Aere è ideatore ed autore, prodotto dalla Falcon Srl e dalla Nova Intergroup Srl di Bari.
Nel settembre 2009 è stato messo in onda il documentario “La civiltà delle stelle” girato per Voyager (Rai2) e del quale Dell’Aere é coautore.

Autore

Vincenzo Dell'Aere

Genere

Saggistica

Collana

I Taccuini del Mistero

Formato

15 X 21

Pagine

96

Illustrazioni

Si

ISBN

978-88-89713-21-1

Ti potrebbe interessare…

La ricerca della Pietra Filosofale
Oggetti misteriosi, inspiegabili e magici in Italia
I castelli perduti del Lazio... e i loro segreti
Sconto!
I luoghi delle Triplici Cinte in Italia