In offerta!

Forme e figure dei cieli ,

Verso una filosofia stellare

L’autore di questo libro non ha dubbi: ritiene che ogni costellazione, entro e al di fuori della zodiaco, sia un giardino celeste e, le comete e i pianeti, i suoi instancabili giardineri. In senso allegorico, s’intende. Da ciò la certezza che, al di là dell’astrologia, possa e debba coltivarsi una severa scienza degli astri, che ha per luminari maggiori il Sole della mitologia e la Luna della psicologia del profondo. Con esiti e applicazioni eccezionali, in parte già acquisibili e in parte da conquistarsi in un futuro più o meno lontano. Difatti, grazie a questa bifronte disciplina, si dovrebbe pervenire, prima o poi, a interpretare con pari acutezza, sia le antiche voci della sapienza tradizionale, sia le sfide che la cosmologia contemporanea propone ogni giorno, grazie all’elaborazione di ardite speculazioni fisico-matematiche. Intento delineato dall’autore, richiamandosi a concetti, documenti e testimonianze individuabili entro i più diversi orizzonti culturali, è quello di perseguire una nuova filosofia con lo specifico scopo di iniziare a sillabare i primi vocaboli di una gnosi rinnovata fin dai fondamenti.

15,00 12,75

Product ID: 495 COD: 978-88-89713-23-5 Categorie: ,

Alberto Cesare Ambesi

Alberto Cesare Ambesi è nato a Torino nel 1931. A Milano, ha insegnato storia dell’arte e semiotica all’International College of Sciences and Arts e all’Istituto Europeo del Design (Dipartimento di Comunicazione). E’ autore di estesi contributi, nell’ambito delle discipline del folklore e dell’esoterismo, nel Dizionario Enciclopedico della UTET, di voci dedicate alle arti oceaniane, amerindiane e africane sull’Enciclopedia dell’Arte della Garzanti.

In tempi diversi ha collaborato ai supplementi, o alle pagine culturali, dei quotidiani La Stampa ( prime serie di: “Tuttolibri” e “ Tuttoscienze”), Il Giornale e La Regione Ticino di Bellinzona, oltre che a diversi periodici culturali. Titolare di rubrica sul mensile Sphera (già “Hera”), dal mese di settembre 2008 è direttore editoriale di Atrium, trimestrale di studi metafisici e umanistici del Cenacolo Umanistico Adytum. E’collaboratore dell’autorevole mensile “ “Civiltà” e iscritto all’ Ordine dei Giornalisti, elenco pubblicisti, dall’ottobre 1959.

Fra i suoi volumi, si ricordano qui: Oceanic Art (Hamlyn House, Middlesex, 1970), Dante,il poeta che immaginç l’Eterno (Peruzzo Editore, Milano,1985/1988) L’enigma dei Rosacroce (Edizioni Mediterranee, Roma, 1990), Atlantide e Le Società esoteriche (due monografie edite da Xenia, Milano, 1994) I maestri del Tempio (Asefi –Terziaria, Milano 1995), Il panteismo (Xenia, Milano, 2000), l’edizione ampliata e rinnovata di Scienze, Arti e Alchimia (Hermatena, Riola, 2007) e i nuovi saggi Nella luce di Mani ( Cenacolo Umanistico Adytum, Trento, 2007) e Il Labirinto (Edizioni Età dell’Acquario, Torino, 2008).

E’ stato il curatore dell’ edizione italiana della monumentale opera, L’Europa misteriosa (Selezione dal Reader’s Digest, Milano,1986) e dei volumi: La Massoneria-Storia e Iniziazione di Ch. Jaq (4^ ediz., Milano 2005) e Il Mazdeismo universale di Michele Moramarco (Bastogi Editore, Foggia, 2010).

Autore

Alberto Cesare Ambesi

Genere

Saggistica

Formato

15 X 21

Pagine

144

ISBN

978-88-89713-23-5

Ti potrebbe interessare…

  • Defixiones - Le tavolette magiche nell'antica Roma
    In offerta!

    Defixiones

    , 13,90 11,80
  • In offerta!
  • I luoghi delle Triplici Cinte in Italia
  • In offerta!